Esame di Stato A.S. 2020-21

L'Esame di Stato (denominazione che ha sostituito quella ancora oggi popolare di "Esame di Maturità") è la prova finale del ciclo di studi quinquennale della Scuola Superiore italiana. Esso permette il conseguimento del Diploma di attestazione degli studi effettuati.

DOCUMENTI DEL 15 MAGGIO REDATTI DAI CONSIGLI DI CLASSE

Chi è ammesso all'Esame di Stato?

L’ammissione dei candidati sarà disposta, in sede di scrutinio finale, dal Consiglio di classe. La partecipazione alle prove nazionali Invalsi, che comunque si terranno, non sarà requisito di accesso, e saranno le istituzioni scolastiche a stabilire eventuali deroghe al requisito della frequenza, previsto per i tre quarti dell’orario individuale. Si deroga anche al monte orario previsto per i Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, che non rappresenta, anch’esso, un requisito di accesso. La commissione sarà interna, con il Presidente esterno.

Come si calcola il credito scolastico di ogni studente?

Attribuzione credito scolastico per la classe quinta in sede di ammissione all’Esame di Stato

Media dei voti

Fasce di credito  classe quinta

M < 6

11-12

M = 6

13-14

6< M ≤ 7

15-16

7< M ≤ 8

17-18

8< M ≤ 9

19-20

9< M ≤ 10

21-22

Conversione del credito assegnato al termine della classe quarta

Media dei voti

Fasce di credito ai sensi dell’Allegato A al D. Lgs. 62/2017 e dell’OM 11/2020

Nuovo credito assegnato per la classe quarta

M < 6 *

6-7

10-11

M = 6

8-9

12-13

6< M ≤ 7

9-10

14-15

7< M ≤ 8

10-11

16-17

8< M ≤ 9

11-12

18-19

9< M ≤ 10

12-13

19-20

Conversione del credito assegnato al termine della classe terza

Media dei voti

Fasce di credito ai sensi

Allegato A al D. Lgs 62/2017

Nuovo credito assegnato per la classe terza

M = 6

7-8

11-12

6< M ≤ 7

8-9

13-14

7< M ≤ 8

9-10

15-16

8< M ≤ 9

10-11

16-17

9< M ≤ 10

11-12

17-18

 

Quante sono le prove d'esame?

  • Una prova orale così articolata:
    • Elaborato su un argomento delle materie di indirizzo - le stesse individuate dal MIUR per la seconda prova. L'argomento sarà assegnato dai docenti entro il 30 aprile e gli studenti dovranno inviarlo ai prof entro il 31 maggio.
    • Discussione di un breve testo di letteratura italiana, già oggetto di studio durante il quinto anno - sulla base del documento del Consiglio di Classe.
    • Discussione interdisciplinare su un argomento assegnato dalla commissione;
    • Esposizione dell'esperienza PCTO, mediante presentazione multimediale o relazione;
    • Per quanto concerne le conoscenze e le competenze della disciplina non linguistica (DNL) veicolata in lingua straniera attraverso la metodologia CLIL, il colloquio può accertarle qualora il docente della disciplina coinvolta faccia parte della Commissione di esame.
  • A proposito dell'esposizione sull'esperienza di PCTO, in allegato si può scaricare un esempio di traccia per la compilazione della relazione. L’USR Veneto ha messo a disposizione degli studenti una guida per la stesura della summenzionata relazione (scarica l'allegato).

Come viene assegnato il punteggio finale?

  • 60 punti per i crediti scolastici durante il triennio;
  • 40 punti per la prova orale unica;
  • da 1 a 5 punti di bonus, se il candidato ha ottenuto un credito scolastico di almeno 50 punti (su un massimo di 60) e un risultato complessivo della prova di esame pari almeno a 30 punti (su un massimo di 40).
  • A coloro che conseguono il punteggio massimo di 100 punti senza fruire della predetta integrazione può essere attribuita la lode dalla commissione a condizione che abbiano conseguito il credito scolastico massimo con voto unanime del consiglio di classe.