ANNO COVID: L’ORIENTAMENTO AL BODONI!

Sono una Docente del Liceo “G.B.Bodoni” di Saluzzo e da un po’ di tempo mi occupo di orientamento in ingresso.

In questo particolare anno scolastico di “anomalia covid”, grazie ad un affiatato team di Insegnanti coordinato dal Dirigente, Prof. Rubini, il 1 di ottobre è iniziato, con largo anticipo, il consueto percorso di orientamento. Attraverso incontri serali, con gruppi contingentati, abbiamo coinvolto un cospicuo numero di persone, tra adulti e ragazzi, sempre in presenza.

Abbiamo inoltre organizzato incontri on-line per fornire ulteriori chiarimenti sullo studio di discipline più prettamente di indirizzo, cui seguiranno vere e proprie lezioni sempre on-line, al fine di condurre i futuri alunni a scelte ponderate. Tutto questo con il supporto della nostra tradizionale testata “Le voci del Liceo Bodoni” e del sito del liceo sempre aggiornato su tutti gli eventi.

Insomma in grande armonia abbiamo messo in campo tutta la nostra professionalità, perché crediamo nel valore formativo della nostra scuola.

Poi però nelle ultime settimane la carica aggressiva del virus è tornata a farsi sentire e, nonostante l’applicazione di protocolli rigidissimi, anche al Bodoni la situazione è andata via via peggiorando: classi e docenti in quarantena e l’urgenza di riprogrammare ogni giorno il tempo scuola, al fine di garantire agli studenti presenti un normale svolgimento delle lezioni.

In questo momento di grande difficoltà ed incertezza è tuttavia accaduto qualcosa di bellissimo: tutti al Bodoni, mettendo da parte la paura del contagio, hanno dato il loro contributo per andare avanti: chi offrendo ore per sostituzioni improvvise, chi predisponendo orari destinati ad essere continuamente modificati, chi monitorando la situazione covid al fine di salvaguardare l’incolumità dei presenti, chi garantendo, attraverso la didattica a distanza, le lezioni agli studenti in quarantena.

Insomma l’impegno è stato notevole come notevole è il piacere di averlo profuso.

In questi folli giorni ho ripensato all’esperienza dell’orientamento e alla scuola che vorrei per mia figlia…

Al di là di quella che è l’offerta formativa che caratterizza le quattro anime del nostro liceo così arricchente e preziosa, ho riflettuto sulla serietà e sullo spirito di gruppo con cui tutti noi abbiamo gestito questa emergenza e mi sono ritrovata a pensare che questo è stato veramente il nostro migliore orientamento!

Anna Maria Obertino

Referente dell’orientamento presso il Liceo G.B. Bodoni